Seleziona una pagina

Cari studenti

Il brano che vorrei proporvi oggi e probabilmente sconosciuto ai più è una delle blues ballad più belle di tutti i tempi (ovviamente è un mio giudizio personale e potete insultarmi a piacimento), sto parlando di “Still Got the Blues” dell’ irlandese Gary Moore, brano che da il nome all’ album del 1990.

Questo album, ed il brano Still Got the Blues in particolare, segnano una svolta nella carriera di Gary Moore il quale si lascia alle spalle Jazz-Fusion, Rock ed Hard Rock per dedicarsi anima e corpo al Blues. La svolta deriva anche e soprattutto dai giudizi che mostri sacri come i fratelli King (BB ed Albert) danno del suo lavoro. Dopo un brevissimo periodo di stasi anche il pubblico apprezzò sia l’album che il singolo registrando per la prima volta nella carriera di Gary un’ entrata nella Billboard Top100 e garantendogli il primo disco d’oro, la fama e la notorietà. Dobbiamo però riportare anche un brutto avvenimento infatti Still Got the Blues fu causa di una controversia legale tra Gary ed uno sconosciuto compositore tedesco di nome Jürgen Winter quest’ ultimo accusò Moore di plagio e vinse la causa in una corte tedesca perchè, cito dallo stralcio del processo “anche se non ci sono registrazioni pubblicate del brano di Winter al momento del lavoro in studio di Moore, lo stesso Moore protrebbe comunque aver ascoltato il brano casualmente o ad un concerto”. Moore fu per questo condannato a pagare una grossa somma di denaro.

Didatticamente il brano è da considerarsi molto difficile e ad esclusivo uso degli studenti di livello più avanzato includo comunque una videolezione “semplificata” adatta anche agli studenti intermedi che troverete come secondo video allegato e che rappresenta nella sua interezza la parte di accompagnamento della seconda chitarra.

Buon Lavoro



SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline