Band Emergenti – Ash in Grail

Cari Amici

Eccoci finalmente al primo appuntamento con la nuova rubrica dedicata alle “Band Emergenti”.

La parola “Band Emergenti”, anche se oramai sdoganata, è un termine a mio giudizio molto riduttivo che sta stretto a chiunque faccia musica ed a chiunque abbia dedicato il proprio tempo (spesso anni) ad imparare a suonare uno strumento, a scrivere un testo o a comporre una melodia. Solo per motivi di immediatezza e non certo di superficialità mi trovo costretto a catalogare le Band in questo spazio percui chiedo a priori scusa ai membri delle bands ed ai lettori per questo brutto appellativo.

Per introdurre gli ASH IN GRAIL userò la recensione scritta da I Think Magazine:

Prendiamo un po’ di trash metal anni ’80, mescoliamolo con buone distorsioni contemporanee, shackeriamolo con un un po’ di Avenged Sevenfold ed otteniamo il primo EP degli Ash In Grail, provenienti da Cittadella.

Un buon esordio per questi ragazzi veneti, che riescono nel non facile compito di realizzare un prodotto composito, ascoltabile, fluido e in alcuni momenti didannato rock come si deve, le cui influenze sono rintracciabili in modo evidente all’interno delle sei tracce proposte, più come tributi inconsci che non come tentativi di emulazione.

Il debito nei confronti di gruppi comeMetallica e soprattutto Motorhead risulta ad esempio evidente in On Your Skin, seconda traccia dell’EP. La voce raschiata e viscerale si sposa perfettamente con le variazioni di dinamiche che alternano momenti di violenza rauca a dissonanze un po’ commerciali ma perfette nel contesto, che assolvono pienamente al proprio compito. Qua e là si notano delle imperfezioni di registrazione e qualche sbavatura, come nell’assolo di basso, per altro notevole a livello di idee, di Jackhammer, brano introduttivo dell’album, che ha un inizio folgorante ed un ritornello orecchiabilissimo. Ma per il resto, si possono godere momenti di sano rock da ascoltare all’unico volume possibile: il MASSIMO.

Non si può certo chiedere a questi ragazzi di rinnovare un genere che è stato battuto così tanto e da così tanti artisti di qualità indiscutibile. Molte delle scelte di arrangiamento suonano come già ascoltate e riascoltate, come i cambi di tempo di Runnin’ Back, o la scelta di versi stereotipati e di un assolo a due voci che è diventato il marchio di fabbrica degli stessi Avenged. Ma si va oltre tranquillamente.

Se c’è una cosa della quale ci si può, invece, lamentare, questa è la durata dei pezzi, in alcuni casi eccessiva, che non mostra evoluzioni capaci di non far avvertire la scelta di far durare un brano sei minuti e mezzo. A volte è meglio accorciare per non ripetersi. ma è un problema di “genere”, e quindi non imputabile soltanto ai nostriAsh.

Nel complesso non si può non avere un giudizio sufficientemente positivo per questo gruppo, che ha il merito di svecchiare un po’, in Italia, un genere che non aveva ancora cavalcato le novità offerte nello stesso campo dalle compagini d’oltreoceano, che negli anni 2000 avevano riproposto questo ritorno ai riff coinvolgenti e sonorità in pieno stile trash metal.

Da consigliare a tutti coloro i quali vanno in giro con magliette con stampe di gruppi metal, gilet jeans strappato con toppe di band e capelli lunghi pronti all’ head banging… insomma, a tutti coloro i quali sono cresciuti ascoltando metal e che hanno voglia di scoprire qualcosa di nuovo, senza abbandonare la tradizione.

Vi lascio adesso in compagnia degli ASH IN GRAIL, band veneta nata nel 2010.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Novità
Random guitar rhythm
Count per Day
  • 364766Total reads:
  • 51Reads today:
  • 495Reads last week:
  • 1387Reads per month:
  • 202395Total visitors:
  • 35Visitors per day:
  • 1Visitors currently online:
Clicca e Ascolta Scream Radio

A add9


Translate
EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRomanianRussianSpanish
Cerca
Electric Guitar Learn

Advanced Training (20)
Band Emergenti (4)
Bass Lesson (50)
Beginners Training (51)
Blues (19)
Country (1)
Download (5)
Eventi e Concerti (5)
Hard Rock (22)
Intermediate Training (63)
Metal (21)
No Category (12)
Pop (13)
Punk (8)
Recensioni (1)
Rock (56)
Rock 'n Roll (6)
Rythm (37)
Scales (2)
Style (2)
Uncategorized (2)

WP Cumulus Flash tag cloud by Roy Tanck requires Flash Player 9 or better.

Active Categories